Browsed by
Categoria: No profit

vuoi un blog? Crea il tuo blog subito e gratis!!

vuoi un blog? Crea il tuo blog subito e gratis!!

Ciao ragazzi,

oggi vi parlo di Blogger.

blogger

 

Con Blogger crei il tuo blog personalizzato in pochi passaggi e totalmente gratis! Davvero?? ..e si!
Basta creare un nuovo account o, se già se ne possiede uno con Google, e accedere in tutta semplicità al software online e creare il tuo blog. Personalizzalo come vuoi con i vari modelli già preimpostati, o fanne uno tuo, ed inserisci il tuo primo post. Salva il tutto e pubblica l’ intero lavoro sul tuo spazio web. Puoi usare tranquillamente il tuo domonio o in alternativa te ne da uno blogger. Chi, inoltre, ha confidenza con il codice html può modificare gran parte del blog in modo da renderlo più completo. Come hai visto in soli 5 minuti puoi creare un blog ed essere già online con la certezza che il tuo articolo (post) verrà indicizzato in automatico dai motori di ricerca. Dimenticavo il fatto che blogger è di proprietà di Google, quindi massima efficienza e affidabilità.

massimofry

il piccolo blogger

Il soffio vitale di un popolo

Il soffio vitale di un popolo

Ciao ragazzi,

guardate questo video…
 

La lingua è l’elemento comunicativo per eccellenza. L’ interscambio linguistico unisce nella diversità. Padre Giuseppe Frizzi, missionario della Consolata, da 40 anni in Mozambico, con il suo lavoro offre al mondo la ricchezza culturale di un popolo.

Realizzazione SGI – Società Generale dell’Immagine – www.sgi.to.it

Missionari della Consolata: www.consolata.org

Questo post è un monito a Padre Giuseppe Frizzi , e  a quanto ha fatto  in 40 anni per questo popolo!! Il 04 dicembre 2009 l’ Università Urbaniana, dopo un convegno durato due giorni organizzato dalla Facoltà di Missiologia ed intitolato “Il cammino di un secolo“, ha conferito a Padre Giuseppe Frizzi la “Laurea Honoris Causa in Missiologia“. Nato nel 1943 , arrivato in Mozambico nel 1975, ha scritto più di dieci libri, tra questi anche una traduzione della Bibbia in lingua Makua. 

  “L’ approccio di un missionario oggi dovrà essere quello di mietitura e non di seminatore. Il missionario d’oggi è raccoglitore delle ricchezze culturali nascoste fra i popoli e così egli deve scoprire questa ricchezza nella stessa cultura locale e nella lingua materna. Non si può annunciare il vangelo con le lingue europee internazionali. C’è bisogno di un’inculturazione dialogica rese possibile dalle lingue indigene che diventano una chiave per attingere la cultura materna.”   Padre Giuseppe Frizzi

il piccolo blogger